Evviva il cambio di stagione!

Non so a voi, ma a me l’idea che stesse arrivando la primavera, il clima mite, la possibilità di uscire di casa col giubbino di jeans la sera, di andare sul motorino senza gelarsi mi è sempre piaciuta, sempre! finchè non sono diventata mamma. Da quel momento il cambio di stagione è un punto interrogativo grosso come una casa, una spada di damocle piazzata li sulla testa: come la vesto oggi? fa freddo? caldo? e col vento come la metto? e poi esco di mattina e torno di sera…poi sta troppo leggera? E con tutti i dubbi arrivano anche i primi starnuti e il naso colante….ok niente panico,un pò di raffreddore allora usciamo solo col sole ed evitiamo la sera, passerà. Invece non basta perchè si aggiunge qualche colpetto di tosse e allora mi dico che basteranno un paio di giorni in casa così il raffreddore fa il suo decorso e poi ci godiamo le belle giornate di sole. E invece ancora no, prime nottate in bianco perchè la piccola peste vorrebbe tanto dormire e invece non respira bene per cui pediatra e giù di suppostine, paracetamolo e lavaggetti nasali . Come la capisco, vien da piangere anche a me e così ce ne stiamo in tre seduti nel lettone…finisce la cura pare vada meglio e le mattinate col sole passeggiatina…e poi fulmine a ciel sereno: altra nottata in bianco e naso colante, tosse e febbre sigh si richiama il pediatra e aggiungiamo l’antibiotico per la gola…tragedia greca! Amore della mamma tu prendi l’antibiotico e io ti dò un bel pezzetto di tà (cioccolata). Buona la prima, incredibile! Ma dalla seconda volta in poi pianti, urla e l’antibiotico che vola ovunque. Mi ritrovo tappezzato il pigiamino,il divano ed il papà :S! Da quel momento sò che i prossimi 6 giorni per due volte al giorno sarà guerra, mi armo di bavaglino e coraggio e la costringo a buttar giù quel miscuglio gessoso consolandola poi con cioccolata, biscotti, gelato, succo, e qualsivoglia arma in mio possesso.

Oggi sono al quinto e penultimo giorno di antibiotico, domani le ultime due battaglie, la peste ancora ha il naso chiuso ma almeno si dorme abbastanza tranquilli…il resonconto è il seguente: 3 nottate in bianco, 5 giorni chiusi dentro casa con un sole che spaccava le pietre (e domani piove), peste sclerata che si attacca alla porta di casa urlando pappeeee pappeeeeee (scarpe), appena la chiamo e le chiedo qualcosa mi dice “mamma tà” (sempre la cioccolata) perchè non fa più niente per niente, io mi sono beccata il suo raffreddore (che spero di non ripassarle)!

Conclusione: Sono felice che arrivi la primavera!!!

Annunci

2 thoughts on “Evviva il cambio di stagione!

  1. Uhhhhhhh!come ti capisco!!!pute la mia nanetta quando deve prendere l’antibiotico si trasforma nel l’incredibile Hulk. Ma come fanno…!un n vedo l’ora che arrivi davvero la bella stagione!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...