Pessimissima me

Tanto per precisare lo so che pessimissima non si potrebbe dire ma il superlativo di suo non basta. Già perché da ragazza, donna, moglie, e anche da mamma di una mesenne ho sempre odiato quelle mamme che sculacciano i figli per strada, che ignorano i loro pianti al supermercato, che li sgridano alla richiesta di un gioco, che sembrano istiriche davanti ad un banale capriccio. Adesso però ho il terrore di essere su quella stessa strada. Perché ora che mia figlia è appena duenne ne fa di tutti i colori ed vai di urla, sculacciate, pianti ignorati (per qualche minuto). In teoria la duenne potrebbe essere la bimbetta perfetta (e per carità che balle) perché sa tutto quello che non si fa, le chiedi “patata si tira il biberon a terra?” no no “patata si mettono le mani nei piatti?” no no “patata ci si butta di testa dal divano?” no no “e perché no?” bua dice lei. (E questi sono esempi della sua capacità di comprendere quello che si fa e non si fa). Ma dopo aver lottato per una giornata a dirle questo non si fa è da maleducati, questo non si fa ti fai bua, dopo averla messa sulla sua sediolina in punizione ed essere punto e a capo il sclero. Sarà pure il caldo, la stanchezza, qualche altra incazzatura ma lo sbottò arriva. Eppure ci ho provato eh, conto fino a cento (troppo poco), mi impongo di essere zen (ci sono quasi riuscita per una settimana troppo poco per vedere risultati ma ci stavo per rimettere il fegato), ho provato a cambiar tono, ha dire solo no, a lasciarla fare, a distrarla ma niente. Adesso pensiamo di iscriverla al nido in primis per farla stare con altri bimbi approfittando che non lavoro così da seguirla meglio nell’inserimento e magari ci capisce anche qualcosa in più sulle regole. Intanto ogni volta che ricado nello sbotto…pessimissima me!

Scritto con WordPress per Android

Annunci

8 thoughts on “Pessimissima me

  1. ahhhh guarda….. idem per noi!!!! fino a poco tempo fa si riusciva anche a farla essere “perfettina” per qualche minuto…. ora che ha le sue idee ben piantate in testa è una lotta continua… a volte si riesce con la calma contando fino a 8000, ma altre volte secondo me il gridolino e lo schiaffetto servono… bah poi bisogna anche vedere fino a quanto servono, perchè dopo ricomincia…! ma questo è il loro lavoro!

    Mi piace

  2. Quando ci vuole ci vuole, sbotto compreso. Capisco che se ne vorrebbe fare a meno ma il limite di sopportazione non è infinito.
    Lo sappiamo che sei una mamma piena di attenxioni e che cerchi si spiegare piuttosto che imporre ma non sempre è possibile.
    Felice pomeriggio

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...