Empatia

gatti_amiciStanotte nottata insonne e di riflessioni. Pensavo a tutti i libri ed articoli che ho letto sulla maternità e sull’educazione ed in tutti la parola ricorrente è sempre EMPATIA: la capacità di comprendere a pieno lo stato d’animo altrui. Mica facile già normalmente. Ma sei poi pensi ai bimbi, il loro è un mondo che viaggia a mille all’ora, è un turbinio di emozioni a cui spesso non sanno ancora dare un nome. Io me la studio la piccoletta, spesso è attratta ed incuriosita, eccitata  ma al tempo stesso timorosa, insicura, in cerca di una mano tesa verso di lei. Sono così piccoli da non saper ancora esprimere a parole quello che provano ma vivono così intensamente anche le cose più semplici che spesso sono travolti da questi sentimenti. Già perchè sono sentimenti e noi grandi spesso ce ne dimentichiamo. Li racchiudiamo in degli stereotipi, è come se dividessimo la vita in compartimenti stagni, per cui una cosa ci delude, una ci fa arrabbiare, un’altra ci rende felici, un’altra ci mette ansia. Ma quante volte invece anche noi siamo felici per una cosa che al tempo stesso ci dà un pò di preoccupazione e di agitazione. Noi che sappiamo dare un nome a quello che proviamo e che cerchiamo di gestirlo con razionalità. Invece loro no, i piccoli no, si lasciano travolgere ed allora reagiscono alla felicità con i sorrisoni che ci illuminano le giornate ma contemporaneamente con lo sgurado attonito ed un pò perplesso di chi ha paura. Stamattina ho portato la peste al mare, c’erano i cavalloni. La vedevo in acqua sguazzare felice, quando arrivava il cavallone la prendevo e la tiravo su tra gli schizzi, lei era divertita ma sentivo il cuoricino battere a mille, la sentivo fare quei sospiri che fa quando si avvilisce per l’acqua che le arriva sul faccino. In quei momenti è felice, un pò impaurita, rassicurata dalla mia presenza.

Quanto è bello saper mischiare i sentimenti, senza dover per forza catalogarli o dargli un nome. Basta viverli e godersi il momento. Anche quando hanno sonno ma non vogliono dormire e non sanno neanche loro se vogliono starsene accoccolati, a guardare la tv,a sentire una favola…andiamoci a godere questo momento va 😀

Annunci

3 thoughts on “Empatia

  1. La tua piccola come tutti i bambini deve imparare a convivere con la gioia, la sicurezza, le paure e i timori. La presenza di noi adulti li rassicura ma deve anche capire che non sempre noi possiamo essere lì a dare le certezze.
    Dolce serata. E dormi alla notte 😀

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...